Vincenzo Balsamo

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di Vincenzo Balsamo

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta





Biografia di Vincenzo Balsamo

Vincenzo Balsamo nasce a Brindisi il 27 giugno 1935 e vive la sua infanzia in gravi incombenze economiche a causa della morte prematura del padre.

Questo spiacevole evento costringe Balsamo ad abbandonare gli studi e trovare un’occupazione per poter mantenere la sua famiglia.

Trova impiego come aiutante di bottega presso lo studio del pittore e decoratore Pietro Acquaviva, grazie al quale si avvicina a questo mondo e inizia a conoscere i segreti del mestiere.

Proprio in questo periodo Vincenzo Balsamo inizierà ad appassionarsi a questo mondo e a comporre le sue prime opere.

Tuttavia le condizioni economiche della sua famiglia non migliorano e all’età di quattordici anni si trasferisce a Roma da una sua zia, dove trova lavoro nei cantieri edili.

Nel 1954 Balsamo inizia a frequentare la Scuola San Giacomo di Roma, che frequenterà per i tre anni successivi, e riesce a compiere studi in questo ambito.

Nel 1957 organizza la sua prima personale a Brindisi e la dedica al suo grande maestro, fondamentale per la sua carriera e per l’avvicinamento a questo mondo: Pietro Acquaviva.

Successivamente, nel 1959, Vincenzo Balsamo lascia Brindisi per stabilirsi a Roma, dove apre il suo studio e inizia a frequentare e a legarsi agli artisti appartenenti alla Scuola Romana.

Oltre all’attività artistica, opera per un certo periodo anche in ambito cinematografico: infatti, si occupa dell’allestimento della pellicola Cleopatra negli studi di Cinecittà.

A partire dagli anni sessanta vengono organizzate di frequente mostre e la critica vede il futuro di Balsamo come artista.

In questi anni sperimenti moltissimo introducendo anche aspetti legati alle avanguardie storiche, dal Cubismo all’Astrattismo.

Negli anni ottanta l’artista e pittore Vincenzo Balsamo si trasferisce con la famiglia a Velletri e negli anni novanta si trasferisce a Parigi con la moglie, dove apre uno studio.

Vincenzo Balsamo muore a Roma il 1 maggio 2017 a seguito di un male incurabile.

Opere di Vincenzo Balsamo

 —