Robert Rauschenberg

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di  Robert Rauschenberg

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta





Biografia di Robert Rauschenberg

Robert Rauschenberg è uno dei principali artisti della Neo-Avanguardia New Dada che si afferma tra gli anni Cinquanta e Sessanta.

Rauschenberg nasce nel 1925 a Port Arthur in Texas da una famiglia di cristiani fondamentalisti.

Per volontà dei genitori si iscrive alla facoltà di farmacia, ma nel 1943 è chiamato alle armi dalla marina militare in California.

Robert Rauschenberg inizia a dedicarsi al mondo dell’arte a partire dal 1945, iscrivendosi ad un istituto d’arte in Kansas e successivamente a Parigi dove incontrò la pittrice Susan Weil.

Nel 1948 i due decisero di frequentare il celebre Black Mountain College nel North Carolina dove furono allievi di Josef Albers, uno dei fondatori della Bauhaus.

Robert Rauschenberg entra in contatto con Merce Cunningham e collabora in ambito teatrale per la progettazione di scenografie per la sua compagnia.

Trasferitosi a New York Robert si iscrive alla Arts Students League dove conosce Cy Twombly e frequenta l’ambiente delle gallerie d’avanguardia, avvicinandosi al lavoro degli Espressionisti Astratti. DI questo periodo sono le serie dei White Paintings e Black Paintings.

Nel 1951 l’artista organizza la sua prima mostra presso la Galleria di Betty Parsons, gallerista che rappresenta artisti come Jackson Pollock, Mark Rothko e Barnett Newman.

Nel 1957 Robert Rauschenberg conosce Leo Castelli, che organizzerà una sua personale l’anno successivo.

Nel 1962, dopo aver visitato lo studio di Andy Warhol, inizia ad utilizzare la tecnica serigrafica.

Di poco posteriore è il celere collage di Robert Rauschenberg Retroactive II (1964).

Partecipa a rassegne internazionali quali la Documenta di Kassel e le Biennali di Parigi e San Paolo.

Nel 1964 si aggiudicò il Gran Premio per la Pittura alla Biennale d’Arte di Venezia e il Jewish Museum di New York gli dedica la prima retrospettiva.

L’interesse del mondo dell’arte e delle istituzioni verso Rauschenberg aumenta fino a culminare nel 1997 nella più grande retrospettiva mai dedicata all’artista presso il Guggenheim Museum di New York.

Nel 2002 è colpito da un ictus che gli blocca metà del corpo.

Robert Rauschenberg muore nel 2008 per attacco cardiaco dopo la sua decisione si staccare la spina.

Le Opere di Robert Rauschenberg

Robert Rauschenberg è particolarmente famoso per i combine-paintings in cui combina tra loro oggetti reali e, talvolta, vi interviene a livello pittorico.

Monogram è tra le opere di Robert Rauschenberg più famose e mostra una capra impagliata avvolta ad uno pneumatico che poggia su una superficie decorata a collage.

In questo modo Rauschenberg supera i confini tra pittura e scultura creando un qualcosa di nuovo che si configura come estensione dello spazio di visione dell’osservatore.

Opera di Robert Rauschenberg Celebre è anche Bed del 1955, conservato al MoMA di New York.

In questo caso si tratta di un letto autentico, con tanto di lenzuola e cuscini, appeso verticalmente, e anche “sporcato” di colore.

L’opera dell’artista statunitense vuole mantenere il carattere del quadro in quanto appesa in senso verticale, ma vuole anche andare a rappresentare un “prelievo” della vita quotidiana.

Robert Rauschenberg e il Neo Dada

L’artista americano Robert Rauschenberg fa parte, insieme ad artisti del calibro di Jasper Johns, del movimento che prende il nome di Neo-Dada.

La corrente nasce come reazione al carattere estremamente soggettivo dell’Espressionismo Astratto di Pollock.

Il New Dada preferisce infatti inserire elementi della quotidianità, reali o riprodotti, e inserirli nell’opera.

Esempio di ciò lo si ritrova in opere come Monogram in cui è ripresa l’idea del ready-made di Duchamp, ma vi si aggiunge la mano dell’artista nella composizione degli elementi.

Il Neo-Dada ha, per la scelta dei soggetti, anticipato la Pop Art.

Anche l’asetticità del Minimalismo è debitrice del lascito di questa corrente.

Robert Rauschenberg: Quotazioni, Prezzi e Battute d’Asta

Di recente l’opera di Robert Rauschenberg Buffalo II (1964) è stata battuta a New York da Christie’s all’asta di Post-War & Contemporary Art del 15 maggio 2019 per 78 milioni di dollari.

La vendita ha reso Robert Rauschenberg uno degli artisti più quotati al mondo.

Quotazioni elevate anche per le altre opere su tela/superficie che superano in più casi i 10 milioni.

Per la serie Combines il prezzo più alto raggiunto di queste Opere di Robert Rauschenberg è di 5 milioni di dollari.

 —