Robert Indiana

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di Robert Indiana

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta





Biografia di Robert Indiana

Robert Indiana, all’anagrafe Robert Clark, è un artista americano appartenente alla corrente artistica della Pop Art, anche se più volte, affermò di considerarsi l’artista meno pop di tutto il movimento.

Robert Indiana nasce a New Castle, negli Stati Uniti, nel 1928 e dopo aver studiato in diverse scuole statunitensi, si trasferisce ad Edimburgo, dove frequenta alcuni corsi presso il College of Art.

Partecipa nel 1961 all’esposizione “Studio of Dance” e l’anno seguente alla mostra “New Realists”, che riunisce differenti artisti della Pop Art americana.

Indiana fa parte della seconda generazione degli artisti della Pop Art, dopo Rauschenberg e

Johns.

Come moltissimi artisti, Robert Indiana cerca una cifra stilistica personale procedendo con numerose sperimentazioni: infatti, egli usa spessissimo tubi d’illuminazione al neon oppure figure geometriche dai colori uniformi.

Nonostante la sua fama internazionale l’artista pop art americano ha avuto in Italia pochissime occasioni espositive.

Uno dei pochi casi è stata la mostra organizzata nel 2008 presso il PAC (Padiglioni di Arte Contemporanea) di Milano.

Robert Indiana viene considerato un personaggio insolito; si trasferisce nel Maine, dove non dipinge più, e si dedica solo alla scultura.

Robert Indiana Muore nel maggio 2018 all’età di 89 anni.

Le Opere di Robert Indiana

Il capolavoro assoluto dell’artista pop art Robert Indiana è sicuramente la scultura Love, progettata grazie ad una collaborazione con il MoMA di New York nel 1964.

L’opera di Robert Indiana Love è stata apprezzata talmente tanto dal pubblico da essere esposta in ogni parte del mondo.

Con questa opera l’artista ha voluto lanciare un messaggio molto semplice e potente, che nasce come una serie di opere che sono state battute all’asta per milioni di dollari.

Raggiunse così tanto successo che venne riprodotta sui francobolli nel 1973 ed emessa dal servizio postale degli Stati Uniti.

Nelle sue opere Robert Indiana riuscì a conciliare bellezza, semplicità del significato e chiarezza geometrica.

Robert Indiana: Quotazioni, Prezzi e Battute d’Asta

Robert Indiana da anni è un artista molto affermato nel mondo dell’arte e, proprio per questo motivo, le sue opere vengono vendute all’asta continuamente.

Le sue opere sono custodite nelle collezioni più importanti del mondo, tra cui: MoMA, Whitney Museum of Modern Art e il Museo of Modern Art di San Francisco.

Possiamo trovare di Robert Indiana Quotazioni per sculture voluminose di grandi dimensioni, costituite dalla scritta Love, che raggiungono spesso prezzi e aggiudicazioni multimilionarie.

Nel 2011 l’opera Love Red-Blue del 1990, venduta da Christie’s, ha raggiunto il prezzo record di aggiudicazione di 2.508.480 €, superando le stime precedenti e costituendone un record.

Di recente, nel 2019, è stata battuta all’asta per conto di Sotheby’s USA, l’opera One Through Zero per una quotazione di circa un milione e mezzo di euro.

 —