Georges Braque

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di Georges Braque

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta





Biografia di Georges Braque

Georges Braque,pittore francese appartenente all’Avanguardia Cubista, fu uno degli artisti più innovatori del Novecento.

Georges Braque è nato nel 1882 e suo padre gestisce un’azienda, ereditata dalla sua famiglia, che si occupa di verniciature.

Frequenta la Scuola di Belle Arti della città di La Havre e per qualche tempo lavora nello studio di un artista locale.

Successivamente Braque si è trasferito a Parigi, e qui frequenta l’Accadémie Humbert e ha un impiego di apprendista nello studio di un artigiano.

Nel periodo parigino frequenta molto spesso il Louvre, dove si appassiona all’arte egizia e greca.

Aderisce inizialmente al gruppo dei Fauves, con i quali espose per la prima volta nel 1906.

In questo periodo frequenta Henri Matisse, grazie al quale conoscerà con Guillaume Apollinaire che gli presenterà Picasso.

Dopo questo incontro, l’artista conclude la sua esperienza pittorica con il gruppo dei Fauves e si avvicina al Cubismo, diventando uno dei principali sostenitori.

Dopo essere stato rifiutato dal Salon d’Automne, Georges Braque organizza la sua 1ª importante mostra personale presso la Galleria Kahnweiler.

In quest’occasione Apollinaire scrive personalmente la nota introduttiva del catalogo della mostra di Braque.

Dopo tale circostanza viene conosciuto a livello nazionale e si parla di lui sui giornali, tanto che lo studioso d’arte Louis Vauxcelles scrive una recensione su di lui e descrive le opere di Georges Braque come delle composizioni di piccoli cubi.

Insieme a Picasso, Braque viene considerato come uno dei padri del Cubismo e, nel corso di questi anni, compie importanti sperimentazioni facendo fare grandi passi in avanti a questo linguaggio pittorico.

Braque si avvicina anche al Cubismo Ermetico, fase contraddistinta dall’inserimento di simboli e parole nelle opere.

Nel 1914 l’artista cubista viene chiamato alle armi, ed è quindi costretto ad interrompere la collaborazione di questo periodo con Picasso.

Dopo il periodo bellico Georges Braque ricomincia la sua produzione artistica e nel 1919 ha organizzato una esposizione presso la Galerie de l’Effort Moderne di Lèonce Rosenberg.

Il pittore cubista francese vince moltissimi riconoscimenti, tra cui:

  • alla Biennale di Venezia il 1° Premio per la pittura;
  • alla mostra internazionale a Pittburgh il premio Carnegie. 

Nonostante uno stato di salure non delle migliori, che gli precludano la produzione di grandi opere, Braque prosegue a lavorare e a dedicarsi ai dipinte ed incisioni.

Georges Braque si spegne nel 1963 a Parigi.

Opere di Georges Braque : Cubismo

L’artista, scultore e pittore Georges Braque è uno dei padri fondatori del Cubismo e per tutta la sua vita porta avanti sperimentazioni in questo ambito.

All’inizio della sua carriera entra in contatto e frequenta per qualche tempo Henri Matisse e i Fauves, e proprio da loro prende la linea e il contorno marcato delle figure.

Georges Braque è influenzato dalla sintesi geometrica delle forme, dal quale prende spunto per realizzare la natura.

La sua collaborazione con Picasso è fondamentale per la teorizzazione del Cubismo Analitico, il quale prevedeva la scomposizione e la frammentazione dell’oggetto rappresentato, analizzandolo sotto ogni punto di vista.

Con il cubismo analitico, Braque non vuole semplicemente rappresentare un oggetto presente nella realtà ma creare un qualcosa di nuovo.

Tra le opere più celebri che hanno modificato la visione della storia dell’arte ricordiamo il dipinto di Georges Braques: uomo con violino e la maison à l’estaque.

Il dipinto è uno dei primi esempi della sperimentazione cubista di Braque, dove si evidenzia la scomposizione e l’astrazione della figura.

Il violino e gli altri elementi fisici vengono rappresentati con un’apparenza fisica distinta dalla realtà.

Il principale interesse di Braque pittore cubista fu quello di eseguire una scomposizione efficace e affermare un nuovo ideale estetico.

Il colore che viene utilizzato in questo dipinto, ma in generale che caratterizzano il Cubismo di Braque sono tonalità di marrone e grigio, tinte che favoriscono il contrasto con la luminosità.

 —