Marc Chagall

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di Marc Chagall

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta







Biografia di Marc Chagall

Marc Chagall nasce il 7 Luglio del 1887 da una famiglia ebraica povera e di costumi tradizionali. A soli nove anni entra nell’atelier di Jehoda Pen. Un anno dopo, nel 1907 si trasferisce a Pietroburgo e s’iscrive alla scuola della Società imperiale per la protezione delle belle arti.
Nel 1909 incontra Bella Rosenfeld sua futura sposa. Anno fondamentale per la sua carriera è il 1912, poichè espone per la prima volta al Salon des Independants. Apollinaire presenta Chagall a Walden, mecenate e mercante d’arte, il quale lo invita a partecipare al primo salone autunnale tedesco (Herbstsalon). In Giugno Walden organizza nella redazione della rivista Der Sturm, a Berlino, la prima personale dell’artista. Dopo l’inaugurazione, il 15 Giugno, Chagall torna in Russia e ritrova Bella Rosenfeld. I due decidono di sposarsi il 25 Luglio dello stesso anno. La galleria Dobitchina di Pietroburgo gli dedica una prima importante esposizione e il gruppo il fante di quadri, fondato da Larinov, dalla Goncharova e da Malevi?, espone a Mosca quarantacinque opere dell’artista.
Con lo scoppio nel 1917 dela Rivoluzione d’Ottobre le interdizioni contro gli ebrei sono abolite e Chagall diventa un cittadino libero. Nel 1918 è insignito della carica di Commissario del popolo per le belle arti e direttore dell’accademia di Vitebsk.
Il nuovo governo rivoluzionario apprezza ed appoggia l’attività di Chagall, acquistando, per conto dello stato, dodici sue opere.
A causa dei forti scontri con Malevi?, Chagall decide di trasferirsi a Parigi. Nella capitale francese incontra Vollard, per il quale decide di illustrare Le anime morte. Sempre per Vollard realizza diciannove grandi guazzi sul tema del circo e termina centosette acqueforti del ciclo dedicato alle Anime morte.
Nel 1930 Chagall si dedica aa una serie di illustrazioni dedicate alla Bibbia. Realizza il primo viaggio in Palestina seguito da quello in Italia, Olanda, Inghilterra e Spagna.
I viaggi permettono a Chagall di entrare in contatto con quella che è la sua percezione del mondo esteriore. La sua arte si concentra sul primitivismo, prendendo fonti d’spirazione dall’antichità greco-latina, dalla cultura africana e polinesiana, dalle tradizioni popolari europee e giudaiche: egli stesso è un ebreo russo fuggito in esilio dall’immensa tragedia dell’ultima guerra mondiale, che lo segnò profondamente.
Chagall vuole rappresentare nei suoi quadri uno choc psichico, che poggia su basi immaginifiche; in altre parole in una quarta dimensione.
L’artista cerca di evadere dall’indifferenza del quotidiano, attraverso la rappresentazione dei drammi dell’900.
Nel 1939 si rifugia con la famiglia a Saint-Dyé-sur-Loire, dove in precedenza aveva portato tutte le sue tele. Il 23 Giugno del 1941 giunge a New York grazie all’operato dell’Emergency Rescue Commitee. Alla Pierre Matisse Gallery è organizzata una mostra delle sue opere.
Il 2 Settembre del 1944 Bella muore. La sua scomparsa toglie a Chagall la voglia di dipingere. Rimase distante dalla tele per circa dieci mesi.
Nelle sue opere la sua sposa Belle vola con i fiori, con ali invisibili o lui stesso la regge con un braccio. La sua rte si basa sui contrasti tra gioia e tormento, vivacità e soavità nei colori del rosso e dell’azzurro. Solo nel 1951 Chagall si riforma una vita privata. Conosce Valentina Brodskij, che sposa il 12 Luglio.
Nel 1963 inizia i cartoni per il soffitto dell’Opéra di Parigi. Nel 1977 è insignito della cittadinanza onoraria di Gerusalemme e gli viene concessa la Gran Croce della Legion d’Onore.
Il 28 Marzo muore nella casa di Saint-Paul-de-Vence.

 

 

Le Opere di Marc Chagall

 —