Lido Bettarini

Acquisto o vendita di opere alla corretta quotazione

Prezzi, quotazioni e battute d'asta delle opere di Lido Bettarini

COMPRARE UN'OPERA D'ARTE O VENDERLA GENERA I SEGUENTI TIMORI

  • il prezzo sarà congruo? 
  • avrò una adeguata privacy? 
  • le certificazioni e la provenienza dell'opera sono corrette? 
  • avrò problemi con trasporti, assicurazioni e transazione finanziaria?

Deodato Arte pone al primo posto la trasparenza, in quanto non ha fretta di crescere ulteriormente, ma ha necessità di crescere grazie a te. L'azienda ha uno stretto regime di privacy e di protezione dei dati,  solamente una persona seguirà il rapporto con te.

Compila il form indicando cosa stai cercando o cosa vorresti vendere.

Se non vuoi essere ricontattato e vuoi solo il report quotazioni gratuito è sufficiente che tu scriva "solo report"

Deodato Salafia
fondatore di Deodato Arte e deodato.com

Modulo per ricevere SUBITO il report con quotazioni asta







Biografia di Lido Bettarini

Nato a Firenze nel 1927.
Studia all’Accademia di Belle Arti a Firenze, prima sotto la guida del professore Settala e successivamente con il pittore Ottone Rosai. Nel 1959 tiene la sua prima mostra alle Officine Galileo di Firenze. Lido Bettarini nel 1986 riceve l’incarico del Vaticano per il ritratto ufficiale di Sua Santità Papa Giovanni Paolo II. Le sue opere si trovano in importanti collezioni private e in vari musei, Museo del Vaticano, Museo del Prado Madrid, Museo d’Arte Moderna Montecatini.

Mostre
La carriera di Lido Bettarini è decisamente lunga, citiamo solo alcune delle mostre personali più significative.

1967 – Prima mostra personale all’estero, Montreal.
1968 – Galleria “Nuovo Vertice”, Roma.
1970 – “La Seggiola”, Salerno.
1972 – “Ponte Vecchio”, Firenze.
1973 – “Cairola”, Milano.
1975 – “Karma”, Madrid.
1977 – “Granvia”, Madrid.
1978 – “San Carlo”, Napoli.
1979 – “Stefanini”, Livorno.
1981 – “Toleda”, Venezia.
1983 – “Langloa”, Parigi.
1984 – “Giosi”, Roma.
1987 – “Spagnoli”, Firenze.
1987 – “Spagnoli”, Lugano.
1991 – Museo del Cenacolo del Ghirlandaio, Firenze.
1995 – Consiglio di Europa, Strasburgo.

Le Opere di Lido Bettarini

 —