Blog

Da New York a Milano: l’Asian Week arriva alla Deodato Arte con Murakami

Takashi Murakami, Flower I, 2002, mixed media print, 145/300, 52,5x52,5 cm

Se settembre a New York profuma d’oriente, alla Deodato Arte non può essere diversamente.

Nella Grande Mela Christie’s e Sotheby’s mettono in vetrina il meglio dell’arte orientale con un totale di 13 aste, in calendario dal 13 al 17 settembre. Si spazia dai dipinti antichi alle porcellane cinesi, dall’arte tradizionale indiana e del sud-est asiatico, alle ultime tendenze contemporanee. Il meglio del meglio a disposizione di tutti i collezionisti appassionati del continente asiatico.

Takashi Murakami, Flower I, 2002, mixed media print, 145/300, 52,5x52,5 cm
Takashi Murakami, Flower I, 2002, mixed media print, 145/300, 52,5×52,5 cm

Allo stesso modo l’arte orientale si mette in grande spolvero negli spazi della galleria milanese. Ma qui tutto è all’insegna del POP.

Continua infatti fino al 30 settembre la mostra “Takashi Murakami: un Otaku Superdeep” e la Deodato Arte anticipa ai suoi follower un evento da non perdere. Il 22 settembre, alle ore 18, negli spazi di via Santa Marta 6 a Milano, la galleria organizza una serata speciale in compagnia di Christian Gancitano, curatore della mostra.

Pensato in concomitanza con l’apertura della mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro” a Palazzo Reale, l’evento metterà in relazione i grandi maestri della tradizione giapponese, ideatori dei primi manga, alla stella della Pop Art, Takashi Murakami. Ripercorrendo la storia e lo sviluppo dell’arte giapponese, Gancitano traccerà un ponte tra due epoche lontane, il periodo Edo (XV-XIX secolo) e i giorni nostri. Attraverso uno slideshow, Gancitano introdurrà il pubblico alle culture otaku spiegando perché Takashi Murakami è un Otaku Superdeep, come recita il titolo della mostra allestita alla Deodato Arte.

Takashi Murakami, Gemini Nebula, tecnica mista su carta, 80x60cm, 59/300, firmato e numerato, 2010
Takashi Murakami, Gemini Nebula, tecnica mista su carta, 80x60cm, 59/300, firmato e numerato, 2010

Dedicata al grande Takashi Murakami, la mostra della Deodato Arte propone una selezione delle migliori litografie e stampe a tecnica mista realizzate nell’ultimo decennio dall’artista che il TIME ha definito come il più influente rappresentante della cultura giapponese contemporanea. In tutto sono esposti circa trenta pezzi, si va da Mr. Dob agli iconici Flowers, fino alle opere più astratte che respirano a pieni polmoni la subcultura giapponese. E ad esse si aggiunge una speciale sezione di Robot “mecha” giapponesi, a sottolineare il forte legame della poetica di Murakami con le culture Otaku.

Did you like this? Share it!

0 comments on “Da New York a Milano: l’Asian Week arriva alla Deodato Arte con Murakami

Comments are closed.