Titina Maselli (Roma 1924-2005), pittrice italiana, è figlia del critico d’arte Enrico Maselli; spinta dall’ambiente intellettuale in cui è immerso il padre, inizia a dipingere sin da piccola.
Sin dai suoi primi lavori si percepisce la scelta figurativa di rappresentare oggetti della quotidianità e un esempio sono “Bottiglia” (1947) e “Sull’Alsfalto” (1948), ma ben presto l’artista sviluppa un forte interesse per la raffigurazione di immagini che si ispirano alla metropoli e alla vita contemporanea e in questo senso è certamente importante per questo tipo di produzione la sua permanenza a New York, durante la quale tratta iconografie come pugili e calciatori, ma anche panorami urbani, soprattutto notturni, figure queste che ricordano il concetto del dinamismo futurista.
In seguito a questa tipologia di opere, Titina Maselli si concentra sulla rappresentazione di soggetti che sembrano essere stati folgorati da un fotogramma cinematografico. Dagli anni sessanta, nonostante tenda a basarsi sulle stesse raffigurazioni, il suo stile si fa più freddo e piatto, utilizzando colori non naturalistici e bidimensionalità, raggiungendo effetti che hanno fatto sì che venisse considerata vicina agli esiti della Pop Art.
Tra le sue maggiori esposizioni sono da ricordare la personale al Grand Palais di Parigi del 1981, quella alla Pinacoteca e Musei Comunali a Macerata nel 1985, alla Casa del Mantegna nel 1991, a Roma nel 1998 (Casa Giulia) e a Strasburgo nel 1998 (Istituto Italiano di Cultura).
Ebbe inoltre un’attività piuttosto intensa nel mondo della scenografia, soprattutto per teatri francesi e tedeschi.

Quotazioni di Titina Maselli e prezzi di asta

Puoi ricevere subito e gratuitamente il report di quotazione e valutazione dell'artista con molte battute d'asta, compila il form sottostante, ti preghiamo di inserire gli artisti di tuo interesse in modo che possiamo mandarti il report. Il report è fatto di oltre 2000 battute d'asta pubbliche di vari artisti, quindi ha dati reali.

Sul sito eCommerce www.deodato.com puoi anche acquistare per euro 12,20 un report personalizzato.



Perché è gratis? Di norma gli altri siti chiedono soldi per fornire le stesse informazioni, il nostro business principale è vendere i quadri non informazioni, speriamo che fornendoti servizi gratuiti o a poco prezzo puoi imparare a conoscerci. Sono tantissime le persone che ci hanno trovato sul sito e poi sono passate in galleria (Via Santa Marta 6 a Milano, MM Duomo o Cordusio). Anche se siamo un brand importante nell'arte contemporanea italiana lavoriamo con passione e senza la frenesia di dover vendere, l'arte è emozione, prima che vendita. Per questo almeno il report è gratis!
Il report è sempre in aggiornamento e sarà sempre gratis (no matter what).

Attenzione: rispettiamo la legge sulla privacy, i tuoi dati sono usati solo dalla galleria per inviarti report e informazioni pertinenti, puoi cancellarti autonomamente in ogni istante con un click.