Dopo il successo internazionale di “The Floating Piers”, inaugurato più di un anno fa, l’artista Christo (all’anagrafe Christo Yavachev) è ormai noto al grande pubblico dell’arte.

Ci sono però 5 piccole curiosità che forse ancora non sai…

1 Lavora 15 ore al giorno

Diceva Jeanne-Claude, la compagna di Christo: «Christo lavora 12-14 ore al giorno, da lunedì a domenica. Io sono più pigra: mi accontento di 10-12 ore…». Totalmente devoto al lavoro, Christo non è mai andato in vacanza: ha sempre girato il mondo in funzione dei suoi interventi artistici. 

Ready Made Christo-Galimberti

Maurizio Galimberti – Christo Ready Made – Surrounded Islands – Affezione n. 242
disponibile presso la galleria Deodato Arte

2 Lavora in piedi

82 anni compiuti lo scorso 13 giugno, Christo mantiene ritmi serrati di costante lavoro. E, anzi, nel suo studio in Howard Street a Manhattan, al terzo piano senza ascensore, non c’è nemmeno uno sgabello: Christo..lavora in piedi!

3 Fa colazione con l’aglio

Una strana usanza di questo artista di origine bulgara sembra proprio essere uno spicchio d’aglio a colazione. Immancabile, ne ha sempre uno in tasca, per ogni evenienza!

 

Maurizio Galimberti - Christo Ready Made - The Gates, project for Central Park - Affezione n. 251

Maurizio Galimberti – Christo Ready Made – The Gates, project for Central Park – Affezione n. 251
disponibile presso la galleria Deodato Arte

4 Floating Piers in Argentina?

The Floating Piers non era inizialmente destinato al Lago d’Iseo: il primo progetto risale al 1970 ed era ideato per il Rio de la Plata a Buenos Aires (Argentina). 

5 Christo e Jeanne-Claude

Tutti i progetti dell’artista nascono non solo dalla sua creatività, ma anche da quella della moglie, che partecipa costantemente ai progetti. Jeanne-Claude, scomparsa nel 2009, è stata certamente il grande amore dell’artista: nati lo stesso giorno, lo stesso mese, lo stesso anno, lui a Gabrovo, in Bulgaria, lei a Casablanca, in Marocco, s’incontrarono a Parigi nel 1954.

Maurizio Galimberti, Christo ready-made affezione n°396

Maurizio Galimberti, Christo ready-made affezione n°396: Ombrellas ; disponibile presso la Galleria Deodato Arte

Alla presentazione di The Floating Piers a Brescia, Christo ha esordito così:

«Penso a Jeanne-Claude: siamo nati lo stesso giorno dello stesso mese dello stesso anno, il 13 giugno del 1935, ma da due madri diverse. Siamo entrambi del segno dei gemelli, lei diceva che eravamo un ménage a quattro. Abbiamo fatto molte cose insieme, cercherò di riassumerle in breve. Abbassate le luci, grazie».

Tagged with →  
Share →